Vorrei diventare Pedagogista

Il Pedagogista viene formato nelle classi di Laurea LM/50 (Programmazione e gestione dei 

servizi educativi), LM/57 (Scienze dell’Educazione degli Adulti e della Formazione Continua) e LM/85 (Scienze Pedagogiche). Possono accedere alla professione del Pedagogista i laureati provenienti dai corsi di laurea quadriennali di Pedagogia ai sensi della Legge 205/2017, del D.M. 10.06.1998 e del D.M. 09.07.09 n.223 e di Scienze dell’Educazione ai sensi del D.M. n. 270/2004

In base al sistema ECTS e in base alla flessibilità dei curricula universitari e dell’accesso alle professioni secondo le direttive europee, ai fini dell’accesso alle professioni di Pedagogista, i CFU eventualmente maturati negli altri Corsi di Laurea e post-laurea triennale dovranno essere conformi al suddetto profilo.

Il Pedagogista e la Pedagogia

Pedagogista

 

Il Pedagogista opera professionalmente nei seguenti ambiti: educativo e formativo; scolastico; socio-assistenziale, limitatamente agli aspetti socio-educativi; nei servizi e presidi socio sanitari e della salute, limitatamente agli aspetti socio-educativi; della genitorialità e della famiglia; culturale; giudiziario; ambientale; sportivo e motorio; dell'integrazione e della cooperazione internazionale. Il Pedagogista si occupa di progettazione, programmazione, organizzazione, coordinamento, gestione, monitoraggio, valutazione, consulenza, supervisione e della qualità pedagogica dei servizi e dei sistemi pubblici e privati di educazione e formazione. Si occupa inoltre di azioni pedagogiche rivolte a singoli soggetti.

 

Il Pedagogista, svolge le seguenti attività pedagogiche:

 

a) progetta, realizza e valuta interventi e trattamenti educativi e formativi diretti alla persona in diversi ambiti  e servizi;

b) effettua la ricognizione, rilevazione, analisi, interpretazione e valutazione funzionale di tipo pedagogico e collabora, per quanto di sua competenza, al lavoro delle équipe plurispecialistiche;

c) progetta, programma, coordina, gestisce e valuta piani di formazione permanente.

d) progetta, gestisce, coordina e valuta servizi e sistemi di formazione professionale e manageriale;

e) realizza interventi di orientamento pedagogico e di lifelong guidance oltre che di consulenza, bilancio di competenze e inserimento lavorativo;

f) coopera alla definizione delle politiche formative;

g) offre consulenza per la pianificazione e gestione di servizi di rete nel territorio; 

h) offre consulenza per l’attuazione dei sistemi integrati per la gestione e la valorizzazione delle risorse umane e lo sviluppo di competenze;

i) coordina servizi educativi e formativi territoriali. 

 

Il Pedagogista opera, anche in regime libero professionale all’interno dei seguenti servizi educativi e formativi, pubblici e privati:a) servizi educativi di accompagnamento alla crescita e all’autorealizzazione di individui e  gruppi:

 

b) servizi educativi alla prima infanzia; 

c) servizi educativi per la tutela, la prevenzione del disagio e la promozione del benessere per gli adolescenti;

d) servizi di Consulenza Tecnica d’Ufficio in particolare nell’ambito familiare; 

e) servizi educativi scolastici ed extrascolastici per l’inclusione e la prevenzione del disagio in contesti socio-territoriali svantaggiati;

f) servizi per anziani e servizi geriatrici;

h) servizi di educazione formale e non formale per gli adulti;

i) servizi educativi ludici, artistico/espressivi motori e del tempo libero dalla prima infanzia all’età adulta;

j) servizi educativi rivolti alla tutela, prevenzione del disagio e inclusione sociale con gruppi svantaggiati e minoranze;

k) servizi per la socializzazione di gruppi, comunità sociali, culturali e territoriali;

l) servizi di educazione ambientale e ai beni culturali per la conoscenza, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio;

m) servizi educativi per le tecnologie informative, comunicative, multimediali;

n) servizi educativi nei contesti lavorativi e in particolare nella formazione, collocamento e inserimento lavorativo, consulenza, orientamento e bilancio di competenze;

o) servizi di rieducazione e di risocializzazione volte al recupero e al reinserimento dei soggetti detenuti nella vita sociale;

p) servizi educativi allo sviluppo umano locale nelle comunità territoriali e alla cooperazione internazionale; 

q) servizi educativi per le pari opportunità;

r) servizi educativi per la genitorialità;

s) servizi per l’aggiornamento e la formazione iniziale di educatori e pedagogisti;

t) "servizi e presidi socio sanitari e della salute, limitatamente agli aspetti socio-educativi"(L. 145/2018, art. 1, comma 517).

 

Le attività del Pedagogista sono svolte anche in regime libero professionale, all’interno delle seguenti organizzazioni e sistemi pubblici, privati, accreditati e non:

 

a) Istituzioni scolastiche del sistema dell’istruzione e formazione 

b) Istituzioni e organizzazioni sociali dei sistemi del welfare

c) Associazioni, centri e strutture del sistema dei beni ambientali e culturali

d) Associazioni e centri di servizi motori, sportivi, ludici e del tempo libero

e) Associazioni e agenzie del sistema produttivo e del mondo del lavoro

f) Associazioni e strutture giudiziarie del sistema penitenziario

g) Associazioni e agenzie di sviluppo locale del sistema della cooperazione internazionale

i) Enti pubblici

j) Centri territoriali per l’educazione permanente (CTP, CPIA)

k) Enti di Formazione e Consorzi di Formazione

l) Aziendem) Società di Consulenza

n) Agenzie formative accreditate e non

o) Ordini professionali

 

Scrivici: 

APEI - Associazione Pedagogisti Educatori Italiani Via Linea Ferrata 57/2 90046 Monreale (PA). 

C.F. 97220390823

 

 

© 2014 by Apei. 

Tutti i diritti riservati.

Web Master: Samuele Amendola